Garante regionale dei diritti della persona del Veneto
Attività a favore delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale

26/1/ 2017

Carcere ed Esecuzione penale

In Italia, il sistema dell’esecuzione della pena trova la sua disciplina fondamentale nella Legge 26 luglio 1975, n. 354 “Norme sull'ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà”.

Durante i suoi quarant’anni di vigenza, tale legge – e l’attuazione che la stessa ha concretamente ricevuto - ha evidenziato limiti rispetto a quanto richiesto dalla nostra Carta Costituzionale, dai Trattati internazionali sottoscritti dall’Italia nonché rispetto alle censure che, sulla base di quei Trattati, sono state mosse al nostro Paese da parte di organi giurisdizionali sovranazionali.

Nell’ottica di favorire l’adozione da parte del Legislatore di una riforma normativa dell’ordinamento penitenziario e dell’esecuzione penale più costituzionalmente orientata, nel corso del 2015 presso il Ministero della Giustizia, si sono svolti gli “Stati Generali dell’Esecuzione Penale”, un “laboratorio” di analisi, riflessione e approfondimento dei principali nodi nevralgici dell’attuale sistema dell’esecuzione penale vigente nel nostro Paese, partecipato da studiosi, esperti, professionisti, detenuti e da volontari che operano negli istituti penitenziari.

Gli esiti degli Stati Generali dell’Esecuzione Penale sono contenuti in un documento finale che restituisce una meticolosa analisi dei problemi evidenziati, insieme ad articolate proposte per un loro superamento da adottarsi sul piano normativo e/o operativo.

Le iniziative del Garante dei diritti della persona del Veneto 

Con lo scopo di favorire una conoscenza consapevole del documento finale degli Stati Generali dell'Esecuzione Penale e promuovere tra le persone detenute e tra gli operatori penitenziari una nuova e diversa cultura della pena, effettivamente rispettosa della dignità e dei diritti fondamentali delle persone ristrette ed effettivamente orientata, secondo la funzione che la Costituzione le attribuisce, ad un reinserimento del condannato nella collettività, il Garante dei diritti della persona del Veneto, nell’esercizio delle proprie competenze a garanzia dei diritti delle persone ristrette, promuove alcuni seminari informativi presso i diversi Istituti penitenziari del Veneto.

L’iniziativa, condivisa all’interno del Coordinamento regionale veneto dei Garanti delle persone ristrette, si svolge con la collaborazione e la partecipazione: 

  • del Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria (Ministero della Giustizia), 
  • dei Direttori degli Istituti penitenziari che ospitano i seminari, 
  • dei Garanti territoriali dei detenuti di volta in volta interessati. 

Il ciclo di seminari è stato riassunto attraverso il titolo “Il carcere come opportunità” per sottolineare che l’attuazione della funzione risocializzante della pena in capo ad un soggetto che si è reso responsabile di comportamenti di segno opposto, richiede certamente l’impegno di quanti operano nei luoghi di restrizione così come della società esterna al carcere, ma richiede soprattutto che la persona ristretta sappia fare scelte consapevoli e responsabili, nel segno di un proprio positivo reinserimento nella società e nel territorio.

L’agenda dei seminari di diffusione

5 dicembre 2016
Belluno - Casa di reclusione

Seminario informativo
Leggi la notizia: Stati Generali dell'Esecuzione Penale e territorio. Prosegue l'azione concertata di promozione di una nuova cultura dell’esecuzione penale. A Belluno

4 novembre 2016
Rovigo - Casa circondariale

Seminario informativo
Leggi la notiziaStati Generali dell'Esecuzione Penale e territorio. Prosegue l'azione concertata di promozione di una nuova cultura dell’esecuzione penale. A Rovigo

21 settembre 2016
Verona Montorio - Casa circondariale

Seminario informativo
Leggi la notiziaStati Generali dell'Esecuzione Penale e territorio. Prosegue l'azione concertata di promozione di una nuova cultura dell’esecuzione penale. A Verona

24 agosto 2016
Venezia - Casa circondariale di S. Maria Maggiore

Seminario informativo
Leggi la notiziaStati Generali dell'Esecuzione Penale e territorio. Al via un'azione concertata di promozione di una nuova cultura dell’esecuzione penale

*****
Risorse.

Condividi su: