Garante regionale dei diritti della persona del Veneto
Attività a favore delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale

08/8/ 2019

La complessità del sistema penitenziario: disagio psichico nelle criticità del sistema

19 Dicembre 2018, h 9.00 - 14.30
Venezia Mestre - Auditorium Padiglione G. Rama, Ospedale dell’Angelo

Presentazione

Il convegno, organizzato in accordo di cooperazione tra il Garante regionale dei diritti alla persona e l’Azienda ULSS3 Serenissima, costituisce un primo momento di riflessione sulla complessità del sistema penitenziario di cui il disagio psichico rappresenta il paradigma.
Il disagio psichico infatti non è solo quello manifestato dalla popolazione detenuta, che è comunque in crescente sovraffollamento secondo i dati dei diversi osservatori sulle carceri, ma è anche quello relativo a tutti gli attori che, a diverso titolo, operano all’interno del sistema carcerario.
Le criticità del sistema verranno illustrate, con l’utilizzo della lente che il proprio luogo di osservazione permette, attraverso due sessioni:

  • nella prima, a carattere generale, il Garante Nazionale, l’Amministrazione Penitenziaria e il mondo Universitario, daranno una lettura dello stato attuale della complessità del sistema, proponendo indicazioni prospettiche;
  • nella seconda, pensata come tavola rotonda tra gli attori locali, verrà proposta un’analisi delle criticità che quotidianamente si devono affrontare e nel contempo delle buone prassi che si possono e si stanno realizzando.

Dal confronto fra Magistratura di Sorveglianza, Direzione delle carceri, Avvocatura, Polizia Penitenziaria, Sanità Penitenziaria, Educatori si trarranno indicazioni per continuare a sviluppare la riflessione e, nel contempo, un agire multidisciplinare e sinergico.

Programma

Saluti istituzionali

  • Gianfranco Pozzobon, Direttore dei Servizi sociosan. Aulss 3 Serenissima (in sostituzione di G. Dal Ben, D.G. Aulss 3)
  • Roberto Ciambetti, Presidente Consiglio Regionale del Veneto
  • Massimiliano Cristofoli Prat, Camera Penale Veneziana (in sostituzione di A. Marin, Presidente CPV)
  • Marilena Sinigaglia, Ordine Assistenti Sociali del Veneto (in sostituzione di M. Zambello, Presidente OAS del Veneto)
  • Felice Alfonso Nava, Direttore Sanità Penitenziaria, ULSS 6 Euganea - Regione del Veneto

Apertura dei lavori e introduzione al tema
Mirella Gallinaro, Garante dei diritti della persona del Veneto

I Sessione – La lettura della complessità: uno sguardo generale
Moderatore: Margherita Forestan, Garante dei diritti dei detenuti del Comune di Verona

  • La doppia istituzionalizzazione
    Mauro Palma, Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale
  • Complessità e trattamento: la visione del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria
    Roberto Calogero Piscitello, Responsabile Trattamento Dipartimento Amministrazione Penitenziaria
  • I diritti costituzionali del detenuto: tra Costituzione e disagio
    Stefano Catalano, Docente di diritto costituzionale, Università degli studi di Verona
  • Gli attori sociali di fronte alla criticità dell'ambiente carcerario
    Francesca Vianello, Docente di sociologia della devianza, Università degli studi di Padova
  • Consapevolezze dei problemi ed exit strategy
    Enrico Sbriglia, Provveditore PRAP di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige

II Sessione – La lettura della complessità: il punto di vista degli attori del sistema
Moderatore: Vincenzo De Nardo, Responsabile Sanità Penitenziaria, ULSS 3 Serenissima, Regione del Veneto

  • Tavola Rotonda.
    Intervengono: Giuseppe Cherubino, Osservatorio carcere Unione Camere Penali Italiane (in sostituzione di Riccardo Polidoro); Linda Arata, Magistrato di Sorveglianza, Padova; Tiziana Paolini, Direttore Carcere di Belluno; Andrea Zema, Commissario Capo Polizia Penitenziaria di Treviso; Lorena Orazi, Funzionario giuridico-pedagogico, Casa di reclusione di Padova

Conclusioni
Felice Alfonso Nava, Direttore Sanità Penitenziaria della Regione del Veneto e ULSS 6 Euganea

Materiali

I testi degli interventi e delle relazioni che seguono, sono stati gentilmente messi a disposizione dai loro Autori. Ogni riferimento e/o uso degli stessi deve essere fatto nel rispetto delle norme vigenti.  

Documenti:
  • Saluti istituzionali  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Saluto di apertura del convegno a cura della Garante dei diritti della persona del Veneto e indirizzi istituzionali di saluto di Gianfranco Pozzobon, Roberto Ciambetti, Massimiliano Cristofoli Prat, Marilena Sinigaglia, Felice Alfonso Nava.
  • Gallinaro, M. - Apertura generale del convegno e introduzione al tema  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Apertura dei lavori e introduzione al tema a cura della Garante dei diritti della persona del Veneto
  • Forestan, M. - Apertura I sessione dei lavori  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Apertura della prima sessione del convegno
  • Palma, M. - Relazione  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Relazione: La doppia istituzionalizzazione
  • Piscitello, R. C. - Relazione  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Relazione: Complessità e trattamento: la visione del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria
  • Catalano, S. - Relazione  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Relazione: I diritti costituzionali del detenuto, tra Costituzione e disagio
  • Vianello, F. - Relazione  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Relazione: Gli attori sociali di fronte alla criticità dell'ambiente carcerario
  • De Nardo, V. - Apertura II sessione dei lavori   
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, padiglione Rama, ospedale dell'Angelo. Apertura della seconda sessione dei lavori "La lettura della complessità: il punto di vista degli attori del sistema", a cura di Vincenzo De Nardo, moderatore
  • Sbriglia, E. - Relazione  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, Ospedale dell’Angelo, Auditorium Padiglione G. Rama. Relazione: Consapevolezze dei problemi ed exit strategy
  • Tavola rotonda - Interventi  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, Ospedale dell’Angelo, Auditorium Padiglione G. Rama. Apertura della Tavola rotonda da parte di Vincenzo De Nardo. A seguire, interventi a discussione del tema a cura di Giuseppe Cherubino, Linda Arata, Tiziana Paolini, Andrea Zema, Lorena Orazi
  • Nava, F.A. - Conclusioni al convegno  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, Ospedale dell’Angelo, Auditorium Padiglione G. Rama. Intervento di conclusioni al convegno
  • Programma convegno "La complessità del sistema penitenziario: disagio psichico nelle criticità del sistema"  
    19 dicembre 2018. Venezia Mestre, Ospedale dell’Angelo, Auditorium Padiglione G. Rama. Il convegno, promosso e organizzato dal Garante dei diritti della persona del Veneto, si propone come occasione per riflettere sulla complessità del sistema penitenziario di cui il disagio psichico rappresenta il paradigma e per avviare e/o consolidare, allo stesso tempo, un agire multidisciplinare e sinergico tra i diversi attori coinvolti
Condividi su: